Trasimeno Blues Festival 2022

Dal 19 al 24 luglio il lago Trasimeno tornerà ad essere inondato dalle note di alcune tra le migliori espressioni contemporanee del Blues e delle sue varie declinazioni, con particolare riguardo alla ricerca delle radici più profonde del Blues e delle connessioni sempre più frequenti tra il Blues del Mississippi e quello delle sue origini primordiali africane.

 

Il festival sarà preceduto da due appuntamenti di “Blues Fuori Porta”, due anteprime attraverso le quali racconteremo il territorio umbro che circonda il Lago Trasimeno, riscoprendo il piacere della convivialità nel condividere esperienze socio/culturali coinvolgenti e appaganti. Il 22 maggio, con l’esibizione di Malick & The Smooth, saremo all’Abbazia dei Sette Frati di Pietrafitta (Piegaro), abbazia benedettina del 1200, nella quale oggi vertono due attività legate all’ accoglienza turistica. Un luogo in cui si respira intensamente la dimensione spirituale, che è una caratteristica propria dell’Umbria, che è la regione di San Francesco. Una spiritualità che, in armonia con la natura, diventa spesso fonte di ispirazione per tanti artisti che scelgono questi luoghi per produrre o rappresentare la propria arte. Il 17 giugno, con l’emergente Lebron Johnson, saremo alla Cantina di Monte Vibiano (Marsciano) un altro luogo che rappresenta in maniera emblematica la campagna umbra: un luogo in cui il lavoro dell’uomo e la natura si sposano armoniosamente dando vita a prodotti enogastronomici di eccellente qualità.

 

Eric_Gales_CrownIl festival avrà inizio con un prologo il 19 luglio, con la strepitosa voce di Noreda Graves presso la Cantina di Monte Vibiano. Sarà così la cantante rivelazione degli ultimi anni della scena Soul europea a introdurre la ventisettesima edizione di Trasimeno Blues, che avrà il suo cloù nel comune di Castiglione del Lago dal Finardi_Treves20 al 24 luglio. Cinque giornate intense di musica e cultura che vedranno lo scenario magnifico della Rocca Medievale ospitare alcuni tra i più autorevoli interpreti della scena internazionale del Blues quali: lo straordinario bluesman Eric Gales, tra i più grandi chitarristi della scena Rock Blues attualmente in circolazione; due mostri sacri del Blues e della canzone d’autore italiana insieme sul palco, la Treves Blues Band e l’indomabile “Anima Blues” di Eugenio Finardi; i ritmi travolgenti dell’Afrobeat di Seun Kuti con la storica formazione degli Egypt 80; la leggenda della musica Soul e Funk Martha High & The Italian Royal Family preceduti dalla Francesco Piu Band special guest Davide Speranza; il vulcanico bluesman di Chicago Melvin Taylor preceduto dal power duo dei Superdownhome.

 

live_visualA rendere particolarmente affascinante le serate di quest’anno ci penserà il Live Visual a cura del Movimento Creative Label: durante i concerti alla Rocca Medievale sarà, infatti, attivo un allestimento multimediale immersivo sulle mura che circondano il palcoscenico; una scenografia suggestiva e spettacolare, con immagini fortemente evocative e dal grande impatto emotivo, che accompagneranno gli spettatori in un’inedita esperienza multisensoriale irripetibile.

 

Non mancheranno i consueti appuntamenti della mezzanotte alla Darsena Live Music con il groove irresistibile dei Savana Funk tra musica africana, Funk, Blues, Rock psichedelico e influenze jazzistiche e la band orvietana The Wilde Side in un crescendo di ritmi ed emozioni tra Soul, R’n’B, Rock’n’roll e Rock Blues.

 

Gli-SbandatiDiversi appuntamenti collaterali, inoltre, sono previsti nell’ultimo weekend (22-24 luglio) a Castiglione del Lago. Con la collaborazione dell’amministrazione comunale, infatti, daremo vita a “Il Borgo Blues”, un progetto che integra la proposta artistica del festival, permettendo a turisti e visitatori di scoprire ed apprezzare le numerose bellezze e peculiarità culturali che contraddistinguono il centro storico di Castiglione del Lago, attraverso incontri letterari, performance artistiche innovative, appuntamenti musicali e di intrattenimento, tutti ad ingresso gratuito. Alcune presentazioni di libri si terranno nei pomeriggi presso la sala del teatro del Palazzo della Corgna, concerti all’ora dell’aperitivo in piazza Mazzini il sabato e la domenica; e la marching band degli Sbandati, unica street band ad avere anche una voce itinerante, ad animare il centro storico dal pomeriggio fino alla notte.

 

Blog_Trasimeno_Blues_ExperienceUn’altra novità di questa edizione è la nascita del Blog Trasimeno Blues Experience che racconterà il festival immergendo i lettori nella sua dimensione musicale e umana. Chiunque vorrà, potrà raccontare la sua esperienza nell’incontro col Blues e col festival del Trasimeno per condividere un sentire, un vissuto diretto, un pensiero che si è acceso in un concerto, un incontro dal significato speciale, un’informazione, un ricordo e tutto ciò che risuona nella propria anima. (trasimenobluesexperience.altervista.org).

Infine, a rendere ancora più ricca la proposta complessiva della musica targata Trasimeno Blues, segnaliamo l’evento “Road to Trasimeno Blues”, che sarà realizzato, con la collaborazione del Comune di Panicale, il 2 luglio presso l’arena del Pargo Regina Margherita di Panicale, con il coinvolgente Soul, Blues e Rhythm’n’Blues di Nick Becattini Band & Ty Leblanc.