SAMBA TOURE

Domenica 28 luglio – CASTIGLIONE DEL LAGO

Ore 21.30 – Rocca Medievale

ingresso € 18 – ridotto (under 18) € 10 – Acquista i biglietti!

Samba Touré è chitarrista, cantante e compositore proveniente dal Mali. Il suo stile distintivo è ampiamente considerato, sia in patria che all’estero, come erede del leggendario Ali Farka Touré, padre del Desert Blues, con il quale ha suonato per quasi 10 anni. Nella sua attività solista ha registrato 6 album creando una miscela armoniosa di Blues del fiume Niger, temi tradizionali Songhaî e influenze occidentali, caratterizzandosi per uno stile rilassante e ipnotico, in cui il sound della chitarra disegna riff circolari che sembrano senza tempo, un elogio dei ritmi naturali della vita.

 

Proveniente dall’area della leggendaria città di Timbuktu, Samba Touré, nelle sue canzoni, attraversate da un mood malinconico e, allo stesso tempo, sostenute da un forte desiderio di riscatto, in una versione moderna della tradizione griot, affronta i temi piu sentiti dal suo popolo, quelli legati all’estremismo religioso, alla limitazione della libertà, al ruolo delle donne, all’abuso dell’alcool, all’emigrazione giovanile.

 

L’ultimo album, “Binga”, pubblicato nel 2021 da “Glitterbeat Records”, è un omaggio alla sua terra di origine, suonato con il supporto di strumenti tradizionali, quali lo ngoni e il kalabash, da cui scaturisce un suono crudo e aggraziato, talvolta austero, capace di enfatizzare, con lampi brevi e taglienti, evasioni strumentali, nel contesto di un armonico ensemble. Di recente un suo brano, “Albala”, è stato scelto per la colonna sonora di “Io capitano” di Matteo Garrone. Per la prima volta al Trasimeno Blues Festival, Samba Touré sarà accompagnato da Djimé Sissoko (ngoni e tamani) e Souleymane Kane (calabash, djembe).