Presentazione del libro “La storia della Black Music” di Roberto Caselli

SABATO 27 LUGLIO – CASTIGLIONE DEL LAGO

ore 17.30 – Palazzo della Corgna – ingresso libero

La storia della Black MusicNella storia della musica nera lo Spiritual e il Blues rappresentano l’inizio di tutto, nascono come elaborazione esistenziale del singolo ma anche come reazione collettiva al dramma della schiavitù. Nel corso del tempo queste musiche si sono evolute in altre e altre ancora. Ma quali sono state le realtà sociali che ne hanno determinato la nascita e la diffusione? Qual è il denominatore comune che traccia il percorso di coscienza dell’afroamericano e della sua ribellione? La storia della Black Music indaga tra le pieghe di questi momenti storici ed esplora le motivazioni etiche, sociali e religiose che hanno dato origine a tutte le musiche che dai seminali Spiritual e Blues si sono sviluppate, per giungere – attraverso il Jazz, il Soul, il Funk, il Reggae e il Rap – fino alla Trap, ultima rilevante forma di espressione musicale inventata dalla comunità di colore. Le otto sezioni del libro sono arricchite dalle storie dei personaggi, degli album e degli avvenimenti di particolare rilievo, da immagini d’epoca e da un centinaio di schede di canzoni emblematiche, ascoltabili direttamente tramite QR code. L’opera è completata da contenuti online quali video, canzoni, fotografi e e approfondimenti relativi agli argomenti trattati nei diversi capitoli.

 

Roberto Caselli: giornalista, critico musicale e voce storica di Radio Popolare ha al suo attivo lunghe collaborazioni con quotidiani, giornali specializzati, enciclopedie e siti web. È stato direttore della rivista “Hi Folks!” e del mensile musicale “Jam”. Tra i suoi numerosi libri che spaziano tra Rock, Blues e Musica d’Autore si ricordano le monografie su Paolo Conte (Editori Riuniti 2002) e Joan Baez (Editori Riuniti 2005), La storia del blues (Hoepli 2015, 2020), Jim Morrison (Hoepli 2016), La storia della canzone italiana (Hoepli 2018) e La storia del rock in Italia (Hoepli 2019) con Stefano Gilardino. Su Leonard Cohen ha già pubblicato il saggio Hallelujah (Arcana 2014) in cui sono commentati tutti i testi.