Ginger Bender è una sbronza di Ginger, un piegatore di zenzero, un nome dall’assonanza ambigua, un pervertito dai rossi capelli, un duo musicale.

 

Un incontro tra due anime affini che subito si accorgono di quanto hanno in comune. Un ponte tra musiche del passato e un presente funky, groovy, elettronico; anima nera e anima bianca si fondono; il ritmo e l’energia africana e l’armonia europea, con atmosfere anni 30 rivisitate in versione riot girl.

 

Due chitarre, loop station, due voci che si moltiplicano e si intrecciano creando un tessuto sonoro unico in costante ricerca. Un sound che mescola l’acustico puro e la torbida elettronica che si fondono in un magma, in cui il passato prende nuova vita e si reinventa. Due chitarre, loop station, due voci che si moltiplicano e si intrecciano creando un tessuto sonoro unico in costante ricerca.

 

Alessandra Di Toma: chitarra e voce; Jeanne Hadley: chitarra e voce