SABATO  29 AGOSTO

ore 21.30 – Rocca Medievale – ingresso € 15,00

Baba Sissoko, griot e polistrumentista del Mali, presenza costante (e di spicco) nel panorama musicale italiano, attivo artefice della diffusione della musica del suo paese nel mondo, ha mescolato l’Amadran, che per molti studiosi è all’origine del Blues, con il Jazz e altre musiche popolari afro–americane.

 

Le prestigiose collaborazioni con Art Ensemble of Chicago, Dee Dee Bridgewater, Omar Sosa e Roberto Fonseca, non hanno solo consolidato la sua fama internazionale, ma ci hanno anche fatto capire che il suo interesse è rivolto a tutti quei musicisti che hanno indirizzato la loro ricerca verso le origini africane della musica americana: Blues, Jazz, Soul, Funk e Rap devono quindi rivolgere sempre il loro sguardo all’Africa.

 

Il Blues rappresenta per Sissoko un’occasione di incontro tra differenti culture e il suo ultimo album, Mediterranean Blues, assume un significato altamente simbolico, perché proprio il Mediterraneo, oggi luogo di morte e contrasti, ha sempre favorito l’incontro fra popoli e tradizioni diverse. Sette blues composti da Baba Sissoko costituiscono Mediterranean Blues: un disco dal vivo dove il polistrumentista maliano offre la sua sintesi tra blues e ritmi africani, una sintesi solida, sincera e trascinante.

 

In questo concerto Sissoko è affiancato dal suo collaudato gruppo elettrico, dove Mali e Camerun convivono mirabilmente con il Sud del nostro paese.

 

Formazione: Baba Sissoko: Voce, Ngoni, Tama; Angelo Napoli: Chitarra elettrica; Erick Jano: Basso, coro; Domenico Canale: armonica, violino, coro; Kalifa Kone: Batteria; Alessandro de Marino: Clarinetto, tastiera, effetti elettronici.

 

Prevendite: www.ticketitalia.com
Regolamento Misure Anti Covid: https://ticketitalia.com/regolamento-misure-anti-covid-19
Modello autodichiarazione congiunti (da consegnare compilato al botteghino): https://ticketitalia.com/image/catalog/autodichiarazione-acquisto-biglietti-congiunti.pdf

 

Ingresso consentito dalle ore 20.30.